LONDON

Pubblicato: 31 maggio 2012 in IMPRESSIONI

what? how is it?  sorry sir, sorry madame,   thaks so much,  uaooo

sono parole o forme  verbali che sentivo più spesso in mezzo alla moltitudine di gente che affollava la città.

Neri , bianchi, gialli, mix  tutti erano lì a rincorre qualcosa, un sogno, a prendersi quel sogno o a progettare un altro.

Nessuno si fermava , nessuno si toccava.. se capitava di scambiarsi uno sguardo era solo di sfuggita e con imbarazzo; se capitava di sfiorarsi era sempre uno scusarsi, come se quel tocco leggero avesse violato la privacy di qualcuno.

London offre mille opportunità per chi è scaltro, intelligente e non soffre di solitudine, di attacchi di panico e di sensibilità. Vuoi una cosa prendila, se riesci : keep calm and carry on, compariva sui cartelli pubblicitari ; era un messaggio ironico o di ribellione?

la disumanità nell’umanità…perchè devo conoscere qualcuno, perchè devo distrarmi dal mio obbiettivo per scambiare qualche parola con qualcuno che non conosco, a che pro?

la frensia dell’inutilità per restare a galla , per apparire uguale agli altri.. but  show must go on !

London è un meltipot culturale, l’ombelico del mondo, se uno vuole può trovare nel  groviglio umano ciò che cerca ma ,come fa a tornare indietro?

 

Ebbene , giovani di spirito e di desideri.. andate, gustate, fate esperienza ma cercate di rimanere saldi a voi stessi

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...