LA GRANDE MADRE

Pubblicato: 1 settembre 2015 in RACCONTI
Tag:, ,

La mostra mi ha lasciato sorpresa: non si cade mai nella banalità ma nelle emozioni più primitive dell’essere umano.. come l’appartenenza al sesso e quindi al genere e tutte le sue implicazioni ( non si è parla di transgender o questione di gender, fenomeni attuali e forse non ancora chiaramente esplicitati nell’immaginario comune o artistico, senza cadere nel clichè ), il senso di essere madre : gravidanza, nascita, l’abbandono, l’angoscia, la prevaricazione dei figli e soprattutto l’io, come essere coscienze e incubatrici di emozioni e silenzi. La mostra permette di espletare, attraverso immagini e sembianze primitive e antropomorfe, le nostre insicurezze legate agli stereotipi più comuni e, chi è un attento osservatore può domandarsi : ma siamo sicuri che per essere madri bisogna sacrificare il tutto per il tutto ?

La grande madre , mostra curata da Fondazione Trussardi , presso il Palazzo Reale , Milano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...