LE PAROLE SONO IMPORTANTI PER AGIRE?

Pubblicato: 13 luglio 2016 in RACCONTI

Dopo la morte di Emmanuel, in Italia si discute se sia stato un atto di fascismo o razzismo , se effettivamente Emmanuel sia morto per essere stato aggredito o accidentalmente. Io non capisco perchè non si analizzi l’episodio alla radice: se il fantomatico bullo di paese non avesse insultato la moglie di Emmanuel, nulla sarebbe successo. L’assassino, perchè tra tutti i nomignoli datogli, è questa la definizione più chiara condivisa, sarà anche fascista, sarà anche razzista ma se ha fatto quel che ha fatto è perchè non ha rispettato Emmanuel e sua moglie e, perchè li riteneva inferiore a lui. Se voi riteniate che il fascismo e il razzismo siano fenomeni che posso essere descritti da quello che ho appena scritto qui sopra, allora si deve ragionare sul fatto che il Boia è sia fascista che razzista e che forse dovremmo alzarci tutti e fare qualcosa ma purtroppo in italia, gli immigrati sono stati accolti spesso malamente e creando conflitti tra loro: poca solidarietà e più individualismo.

Ho visto comunità di senegalesi che venivano invitati in Tv per parlare della morte dei loro connazionali, ho visto africani soffrire in silenzio e da soli o immigrati manovrati dai sindacati o partiti per raccogliere voti e fare manifestazioni ma, mai ho visto immigrati o persone ghettizzate ed insultante per la loro etnia o appartenennza sessuale e religiosa unirsi insieme.
i have dream.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...