AMORE ALLO SBANDO

Pubblicato: 31 luglio 2017 in RACCONTI

Una donna marocchina di 43 anni, si siede di fronte a me e piange: suo marito, che con grande sacrificio economico è riuscito a ricongiungerlo a sè, qui in Italia, la tratta male, non è l’uomo che ha pensato che fosse.

La loro relazione è nata da un diritto canonico : do ut des. Lui vuole i documenti per stare legalmente in Italia, lei un figlio.

Il finto amore romantico nasce in Europa, si trasferisce in Marocco per celebrare l’unione e ritorna in Italia.

Lei ha provato ad amare quell’uomo rude, taciturno e violento: ” ha sempre avuto relazioni sessuali con prostitute, mentre io ero vergine, prima di incontrarlo” mi dice singhiozzando.

Lei vuole un figlio, lui no, lui pensa al futuro senza di lei e magari con una donna più giovane.

Amori fittizzi, amori al limite e allo sbando per poter vedere realizzato il proprio desiderio.

Non posso dire a questa donna marocchina di lasciarlo perdere, di trovare un altro uomo, che si è donna anche senza figli o che alla peggio, esiste l’inseminazione artificiale, non mi capirebbe, mi guarderebbe stralunata perchè, anche se vive da molti anni in Italia, lei la sua cultura e le sue radici non se le dimentica, se le porta dentro.

Allora chi vincerà: l’amore per un figlio che si desidera o salvarsi ?

 

commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...